I Nostri Partner

Vuoi conoscere tutto il team? Questi sono i partner di Digital Inclusion:

Zini - Fondazione per innovazione e educazione

“Zini” è una nuova organizzazione non governativa in Lettonia. Lo scopo dell’organizzazione è quello di promuovere lo sviluppo dell’innovazione e dell’educazione, fornendo pari opportunità a tutta la società attraverso il coinvolgimento in tutti i progetti e le attività della Fondazione Zini. Tutte le attività che fanno la Fondazione Zini sono rivolte alla società al fine di rendere la società più attiva, consapevole e inclusiva. Le principali attività della fondazione sono:

1) fornitura di formazione e consolazioni in vari campi come la cultura e il turismo, l’accessibilità ambientale e l’inclusione di persone con disabilità, stile di vita sano e cibo sano, sport, tecnologie.

2) Coinvolgimento in attività sociali, gruppi di lavoro, processi decisionali.

3) ricerca

4) scrittura di progetti e coinvolgimento in progetti con lo scopo di migliorare la vita della società

Scuola Privata Leonardo da Vinci

Leonardo da Vinci è una scuola privata con una formazione precoce in lingua straniera e un ampio programma scientifico. Ha iniziato nel 2004 come Accademia per bambini. La scuola privata Leonardo da Vinci ha sviluppato un concetto per il processo educativo dalla scuola materna al XII grado.

Prestiamo molta attenzione all’approccio individuale all’apprendimento, per cui ci sono fino a 10 studenti in ogni classe. La nostra scuola ha una vasta esperienza nell’applicazione di attività interdisciplinari, come fiabe, giochi, teatro, danza, sport, attività creative, ambientali e artistiche nel processo di apprendimento. Gli ultimi anni hanno anche incluso il modo di processo educativo legato alle STEM con un’enfasi sulle arti e sulle attività di lettura/scrittura/artigianato. La scuola educa i bambini nei loro primi passi nell’imprenditoria dagli otto anni fino ad oggi, dato che ha insegnanti ben formati e formatori dell’Università di Ruse. Nei corsi pratici e nei seminari ci sono molti genitori di bambini che sono specialisti nel loro attuale campo di competenze professionali, che partecipano insieme agli studenti. Un’attenzione speciale è data all’imprenditoria sociale e ai suoi benefici per la società su larga scala.

Da anni la scuola organizza i programmi giornalieri dell’Accademia estiva durante le vacanze estive, dove i bambini dai 6 ai 10 anni hanno l’opportunità di applicare le loro abilità, talenti e conoscenze in matematica, scienze, bulgaro, inglese e altre lingue mentre lavorano su una vasta gamma di argomenti (animali domestici, alimentazione sana, Danubio, terra, amici, ecc).

Associazione dei Servizi Educativi OpenEurope

L’Associazione dei Servizi Educativi “OpenEurope” è un’organizzazione senza scopo di lucro con sede a Reus (Catalogna, Spagna) che mira ad aiutare i giovani e gli adulti che lavorano nei settori giovanili a partecipare a programmi europei. Tutti i progetti e le iniziative della nostra organizzazione mirano a coinvolgere educatori, insegnanti, professori, studenti e l’intera comunità nel portare avanti progetti e programmi che cercano un processo di apprendimento permanente. I nostri programmi sono progettati per sviluppare la comunicazione, la leadership e le abilità professionali dei partecipanti.

Prestiamo particolare attenzione all’aumento delle capacità delle organizzazioni non governative e dei volontari che lavorano per risolvere i problemi sociali. Aiutiamo a coinvolgere tutti i membri della comunità nei nostri progetti e attività, specialmente quelli legati alla responsabilità civile, all’immigrazione, alla tecnologia al servizio delle persone o alle città intelligenti.

OpenEurope è il primo e unico punto moltiplicatore qualificato nella provincia di Tarragona della rete europea EURODESK. Si tratta di un servizio informativo sui programmi e le iniziative europee nel campo dell’istruzione, formazione, occupazione e gioventù. Essere un punto ufficiale ci permette di avere libero accesso alle informazioni della rete e di condividerle con i giovani e tutte le persone che potrebbero essere interessate. Offriamo consigli e consulenze sugli scambi internazionali di giovani all’interno di molti paesi europei; cerchiamo contatti o possibili partner per realizzare progetti europei e diamo consigli pratici e utili per viaggiare nei paesi europei che appartengono alla nostra rete, tra molte altre cose.

Teresa Miquel i Pàmies School

La nostra scuola è una scuola pre-primaria e primaria. Ci sono 453 studenti, 150 pre-primari (dai 3 ai 5 anni) e 303 primari (dai 6 ai 12 anni). Il 37,97% di loro proviene da altri paesi: Marocco, Africa, Sudamerica, Asia e diversi paesi europei. L’8% dei nostri studenti ha bisogni speciali o disabilità come: difficoltà di apprendimento, autismo, iperattività, disturbo da deficit di attenzione e mobilità ridotta.

La nostra scuola è una scuola pre-primaria e primaria. Ci sono 453 studenti, 150 pre-primari (dai 3 ai 5 anni) e 303 primari (dai 6 ai 12 anni). Il 37,97% di loro proviene da altri paesi: Marocco, Africa, Sudamerica, Asia e diversi paesi europei. L’8% dei nostri studenti ha bisogni speciali. i nostri obiettivi principali sono: migliorare i risultati accademici, raggiungere una buona coesione sociale e promuovere e valorizzare la cultura dello sforzo. È anche un valore importante la cooperazione e il lavoro collaborativo. Vogliamo che i nostri studenti raggiungano buoni risultati accademici. Usiamo diverse metologie a causa della diversità dei nostri studenti. Un’altra delle nostre preoccupazioni è quella di fornire la giusta attenzione ai nostri alunni con bisogni educativi speciali o disabilità come: difficoltà di apprendimento, autismo, iperattività, disturbo da deficit di attenzione e mobilità ridotta.

I nostri progetti sono: progetto artistico e musicale (diversi laboratori con studenti di diverse età per favorire l’inclusione e il lavoro cooperativo), progetto di inglese (attività di inglese in altre materie e partecipiamo a diversi concorsi), un progetto di scienze (gli studenti fanno esperimenti e presentazioni, lavoro di squadra e cooperazione, un giardino, matematica pratica, sponsor della lettura, diverse attività in angoli con studenti preprimari: arte, scienza, musica…). Condividiamo anche diverse attività con altri centri della nostra città.

13° Scuola elementare di trikala

La 13a scuola elementare di Trikala si trova a Rizario, un sobborgo di Trikala a 2 km dal centro della città. È stata fondata nel 1882 e fino al 1995 ha operato in un’area nel centro dell’insediamento. Tuttavia, a causa dell’aumento della popolazione e delle crescenti necessità, fu costruito un nuovo e moderno edificio.

Dal 1996 questo luogo ospita la nostra scuola, mentre il vecchio edificio funziona come centro comunitario. I locali della scuola sono moderni e comprendono sei aule, un auditorium-palestra, un laboratorio informatico, lavagne interattive in ogni aula, un ampio cortile e un campo sportivo. All’interno dell’edificio c’è una biblioteca dove gli studenti e altre persone hanno accesso a una varietà di risorse, contiene libri dal 1917, alcuni dei quali sono molto rari. Ci sono anche registri con le istruzioni pedagogiche e di altro tipo e il modo in cui la scuola ha operato dal 1956, dato che per gli anni precedenti sono stati distrutti.

Chiunque possa guardare indietro a questi registri troverà le politiche dello stato, gli approcci pedagogici e di insegnamento e il modo in cui una scuola lavora negli ultimi 50 anni del 20° secolo e nei primi del 21° in Grecia. Il numero di studenti nella nostra scuola è piccolo. Oggi, circa 70 studenti frequentano la nostra scuola.

Negli anni precedenti c’erano più studenti. Il numero di insegnanti varia da 10 a 15. Le materie che vengono insegnate, tranne quelle tiranniche come greco, matematica, storia, educazione religiosa, scienze, geografia ecc. sono arricchite da inglese, francese o tedesco, ICT, educazione teatrale, arte ed educazione fisica. Negli ultimi dieci anni, la nostra scuola ha spiegato le sue ali e vola lontano dalla Grecia partecipando a molti programmi europei Erasmus+, KA1 e KA2. Le esperienze per gli insegnanti e gli studenti sono eccezionali.

Molti studenti che hanno frequentato la nostra scuola in passato e che ora sono studenti universitari partecipano ai programmi di scambio Erasmus nelle loro università. Le prospettive future della scuola grazie all’ispirazione dei nostri insegnanti è una direzione europea in combinazione con l’identità nazionale della scuola. La nostra scuola partecipa dal 2016 alla rete di scuole ASPnet dell’UNESCO, una rete composta da migliaia di scuole del nostro pianeta.

È coinvolta in molte azioni. In una di queste abbiamo avuto l’onore di vincere il primo premio mondiale di pittura il cui tema era “apriamo i nostri cuori e le nostre menti ai rifugiati”, il lavoro dei nostri studenti è stato scelto tra migliaia di altri nella sede dell’UNESCO a Parigi. In Grecia, la pittura dei nostri studenti è stata raffigurata su un francobollo. 

Istituto dei Sordi di Torino

Fondato nel 1814, l’Istituto dei Sordi di Torino lavora dalla sua fondazione con persone Sorde, Sorde con handicap multipli e cieche dall’asilo all’età adulta. Si occupa della formazione degli educatori che affrontano l’educazione degli alunni con handicap sensoriali. L’Istituzione dei Sordi di Torino è un’istituzione che fornisce una vasta gamma di servizi e attività, per bambini e adulti Sordi, con problemi di udito e con altre disabilità linguistiche e cognitive, come:

  • Educazione degli adulti per Sordi e con problemi di udito
  • Formazione professionale e orientamento professionale per giovani Sordi, ciechi, autistici e altri studenti adulti disabili
  • Programmi di logopedia e SLI e programmi di intervento precoce
  • Fornitore nazionale riconosciuto di formazione per insegnanti
  • Alloggi a domicilio per adulti Sordi a rischio di discriminazioni multiple
  • Asilo per bambini Sordi e udenti
  • Servizio di insegnanti ed educatori con bisogni speciali nelle scuole tradizionali che sostengono gli studenti in collaborazione con i servizi sociali locali e le autorità scolastiche
  • Biblioteca specializzata e centro di documentazione per insegnanti e genitori
  • Progetti speciali per l’inclusione delle persone Sorde nella società nell’ottica dell’accessibilità universale, con particolare attenzione alle istituzioni museali e culturali
  • Progetti con le Università nel campo della ricerca, della riabilitazione linguistica e dei servizi sociali; Progetti europei e internazionali
  • Mentoring e tutoraggio specializzato per studenti con disabilità iscritti alle 3 università pubbliche della regione
  • Corsi di lingua: Italiano, Inglese, lingue dei segni
  • Giardino Sensoriale
  • Corpo Europeo di Solidarietà
  • Consulenza ai servizi pubblici per l’impiego.

L’istituzione si trova nel nord-ovest dell’Italia e opera a livello regionale e nazionale sui servizi e a livello internazionale per progetti speciali. L’istituzione ha 160 lavoratori.

SOU Gimnazija Koco Racin

SOU Gimnazija Koco Racin è una scuola secondaria generale che offre istruzione generale agli studenti di età compresa tra 14 e 18 anni. Ci sono più di 500 studenti. Poiché questa scuola è un ginnasio/ liceo, le materie che vengono insegnate nei primi due anni di istruzione sono generali e obbligatorie, e negli ultimi due anni scelgono una delle aree educative a seconda delle loro preferenze e della loro futura istruzione. Vale a dire, c’è l’area matematica, le discipline umanistiche e sociali o le lingue. Il curriculum nazionale per l’istruzione ginnasiale offre agli studenti materie elettive che migliorano le loro conoscenze in aree ben conosciute, oltre a prepararli per la loro ulteriore istruzione. Ci sono più di 50 insegnanti altamente qualificati in diverse materie che si sforzano di educare e motivare gli studenti ad acquisire conoscenze di qualità e a sviluppare le loro capacità e competenze. La maggior parte di loro sono motivati a partecipare a progetti nazionali e internazionali e sono disposti ad espandere le loro aree di competenza.

Come scuola abbiamo anche partecipato a diversi progetti Erasmus 201 e 229 su vari argomenti. La partecipazione a progetti europei rafforza il profilo della professione di insegnante, affrontando realtà di classe complesse e l’adozione di nuovi metodi e strumenti. I progetti promuovono un approccio interdisciplinare basato su problemi reali e approcci innovativi, in modo che gli studenti diventino più creativi, motivati e imparino a includere e utilizzare la scienza, la matematica e la tecnologia in situazioni di vita reale e siano preparati per le sfide del mondo in rapido movimento. Anche la partecipazione ai progetti promuove la consapevolezza del patrimonio culturale e dei valori dell’UE, la sua struttura, la visione e le strategie dell’UE nel futuro.